Mediavalle - Barga e Bagni di Lucca

I due centri più importanti del territorio, presentano un diverso sviluppo urbanistico. Il primo nasce come castello circondato dal borgo medievale, dominato dal Duomo e da palazzi rinascimentali costruiti sotto la dominazione fiorentina; il secondo è formato da un sistema di insediamenti sparsi che, nel tempo, sono stati frequentati da artisti, scrittori e altezze reali grazie alle qualità terapeutiche delle locali acque termali.
Testimonianze architettoniche di notevole interesse sono l’antica struttura termale a Bagno alla Villa; il complesso neoclassico Demidoff (ospedale e cappella); l’ex-Casinò municipale a Serraglio, progettato da Giuseppe Pardini, quest’ultimo autore anche della Chiesa anglicana, in forme neogotiche; i numerosi palazzi nobiliari e il Teatro Accademico che si aggiunge al consistente numero di edifici teatrali costruiti nel territorio tra il XIX e il XX secolo (Teatro dell’Accademia degli Indifferenti di Barga, ex-Teatro Colombo a Valdottavo, Teatro di Ponte a Moriano e Teatrino di Vetriano, costruito nel 1890 e ritenuto, per dimensioni, il più piccolo al mondo)