Carrara - Statuaria pubblica e installazioni

Nella città del marmo di incontrano monumenti storici e opere di arte contemporanea. In prossimità della porta cittadina delle mura urbiche, si trova la statua equestre di epoca romana raffigurante il soldato Marco Curzio. La Piazza del duomo è dominata dalla possente statua, non finita, del "Gigante" con le sembianze del genovese Andrea Doria raffigurato come il dio del mare Nettuno (opera di Baccio Bandinelli). In via Carriona, è collocata una fontana barocca con una sirena su un delfino. La Piazza Alberica è invece dominata da una fontana sormontata dalla statua della Duchessa Maria Beatrice d' Este, opera di Pietro Fontana (1827). I protagonisti del Risorgimento sono rappresentati con i monumenti dedicati a Pellegrino Rossi (Pietro Temerani), a Giuseppe Mazzini (Alessandro Biggi, 1892), a Giuseppe Garibaldi (Carlo Nicoli, 1889), a Pietro Tacca (Carlo Fontana, 1900), a Giuseppe Verdi (Peppino dell’Amico, primi del ‘900). Del lombardo Floriano Bodini è il Monumento ai caduti del marmo, inaugurato nel 1995. Il Parco della Padula, luogo espositivo della Biennale della Scultura insieme all’ex-convento di San Francesco e ad altri spazi cittadini, è occupato da sculture di artisti contemporanei.